Uso di array associativi in bash

Per dichiarare un array associativo bisogna dichiararlo con declare -A mioarray/ e come indice si può utilizzare una stringa, questo significa che mioarray[test]=’aa’ echo ${mioarray[test]} # restituisce ‘aa’   Vedi tutte le FAQs

Uso di array semplici in bash

Con Bash per dichiarare esplicitamente un array bisogna utilizzare declare -A mioarray Per avere il valore dell’elemento 5 basta scrivere echo $[mioarray[5] mentre per cambiare il valore  bisogna scrivere mioarray[5]=’nuovo valore’ ${mioarray[*]} o ${mioarray[@]} viene espanso da tutti i valori dell’array mentre $[#mionome[@]} viene espanso con la lunghezza dell’array Cosa possiamo fare con gli array? Continua a leggere

Redirigere lo standard error sullo standart output

Per redirigere lo standard error di un comando in shell basta utilizzare la seguente sinstassi seguente: ls file_non_esistente 2>&1 | grep File oppure ancor meglio per non avere sul terminale lo standard error basta buttarlo in /dev/null ls file_non_esistente 2>/dev/null Gli identificativi standard o canali standard (o standard streams) aperti automaticamente sono: 0 standard input Continua a leggere

Rinominare un gruppo di file in base ad una regexpr

Supponiamo di voler rinominare il nome di un gruppo di file che hanno il seguente template: file1_tmp.sh file2_tmp.sh … file99_tmp.sh e supponiamo di voler togliere la parte centrale ‘_tmp’ in tutti i file. Possiamo utilizzare il comando “rename” o “prename”: rename ‘s/_tmp//’ *.sh   Vedi tutte le FAQs