open access repositories (eprints e dspace)

Open access repository

Pubblicato il Pubblicato in Biblioteche ed Editoria

Un open access repository o archivio aperto, o deposito digitale, è un’infrastruttura virtuale che consente il deposito di eprints (preprints, postprints e versioni finali delle pubblicazioni). In genere gli open access repositories sono depositi istituzionali mantenuti da università e istituti di ricerca.

Normalmente tali depositi istituzionali si basano su software aperto (o open source).

Fra i più utilizzati open access repositories  ci sono Eprints e Dspace.

Un open access repository si contraddistingue dal fatto che è, in genere, interoperabile e compatibile con gli altri se risulta compatibile con lo standard OAI-PMH (Open Archive Initiative – Protocol for Metadata Harvesting)

Il materiale contenuto negli archivi aperti viene normalmente ricercato e ritrovato anche dai comuni motori di ricerca ma esistono motori dedicati come OAIster, PLEIADI, OpenDOAR, ROAR.